Sergej Milinkovic-Savic per molti è il centrocampista più forte della Serie A. Il centrocampista serbo della Lazio si troverà di fronte il fratello Vanja (secondo portiere) per la prima volta nel posticipo di lunedì sera all'Olimpico di Roma contro il Torino di Mihajlovic. 

Lo stesso Vanja che prima di trasferirsi in granata, a luglio rivelò "Sergej vuole solo la Juventus". Ma poi la storia andò diversamente: "Voglio la Champions con la Lazio", ha replicato il diretto interessato in tempi non sospetti. Perché, come scrive Tuttosport, sia lui che il suo procuratore Kezman sanno bene che con Inzaghi il salto definitivo tra i top player è garantito. Dopo il mondiale si vedrà, perché se giocato ai suoi livelli potrebbe far schizzare alle stelle una quotazione che già adesso Lotito stima attorno agli 80 milioni, ma occhio ai top club europei. 

"È un grande giocatore con ampi margini di miglioramento. Lavora e si impegna abbinando qualità e quantità e lo fa sempre nel migliore dei modi", diceva lunedì sera Inzaghi. L'amico Sinisa è avvertito, i due erano a un evento a Roma insieme lunedì e hanno parlato anche del serbo laziale: con un Sergej così alla Lazio nulla è precluso. Vanja già lo sa.