Le verità del Papu Gomez. Dopo una settimana vissuta da protagonista soprattutto per la gomitata ricevuta da Lichtsteiner nella sfida contro la Juventus di domenica scorsa, l'attaccante dell'Atalanta svela interessanti retroscena di mercato in un'intervista concessa a Il Giorno. In estate il Papu è stato a lungo al centro dei rumors di mercato, fino al rinnovo con l'Atalanta. L'argentino ha firmato un contratto fino al 2022 con la società di Percassi, ma per il futuro non sono escluse sorprese. "Resto a Bergamo? Quest'anno sicuro - ha dichiarato il Papu -, il prossimo chi lo sa".

RETROSCENA - La scorsa estate, però, in Serie A diverse squadre lo hanno cercato, su tutte il Milan di Vincenzo Montella. "Il Milan? Non sono stato vicinissimo, ma so che Montella mi voleva. Il mister mi conosce bene - ha dichiarato il Papu -, quando l'ho detto non ho preso in giro nessuno". La squadra sfiorata in estate, però, non è quella rossonera e neanche la Roma, molto vigile sulla situazione del giocatore sin dai primi mesi di giugno. "Ero invece a un passo dalla Lazio", ha svelato il giocatore argentino. Montella lo voleva, la Lazio si è esposta concretamente, ma alla fine Gomez ha deciso di restare a Bergamo. Per vivere un'altra stagione in nerazzurro da protagonista.