Dopo le gare del weekend, torna subito in campo la Liga spagnola con il turno infrasettimanale, in scena tra oggi, domani e giovedì: pari tra Siviglia e Deportivo La Coruna, la squadra di Montella in trasferta non colpisce contro un Depor che regge bene. Solo 0-0 il risultato finale: Banega più volte vicino al gol, ma la sfida tra ex allenatori del Milan emigrati in Spagna (c'è Seedorf sulla panchina del Deportivo) dice zero a zero, Europa ancora tutta da blindare dunque per il Siviglia.

Il Barcellona fatica a sorpresa contro il Celta Vigo e pareggia 2-2. Valverde schiera per la prima volta 16 anni dopo una formazione titolare senza neanche un canterano: il titolo di campioni di Spagna è vicino, ma il Barça fatica. Prima passa in vantaggio con Ousmane Dembelé al 36', poi trova il pari Jonny per rialzare il Celta. Il gol di Paco Alcacer rimette in piedi i blaugrana nella ripresa, al 64', ma è il solito Iago Aspas all'82' a regalare il pareggio ai padroni di casa. Non basta l'assalto finale con Messi subentrato a Coutinho, il Barça impatta in trasferta contro questo Celta.

Il Villarreal invece accorcia in classifica e conserva la zona Europa League grazie a un Carlos Bacca in grande forma. Al Madrigal arriva un Leganes tranquillo in classifica, i Sottomarini Gialli lo colpiscono dopo 42 minuti con gol di Ruiz. Il raddoppio lo firma proprio Bacca: l'ex Milan tira di potenza dal limite, trova l'incrocio destro e vale il momentaneo 2-0. Momentaneo perché è Darko Branasac ad accorciare per il Leganes all'82' dopo un tiro di prima, l'assalto finale di fronte ai 12mila non serve, il Villarreal vince e continua la sua corsa europea.