E' un momento indimenticabile per Karol Linetty, che dopo un avvio ai margini della Sampdoria si sta prendendo le copertine e la considerazione del club blucerchiato. Prima del derby, il centrocampista polacco aveva messo a segno 3 gol in 4 partite, e anche nella stracittadina il suo apporto era stato fondamentale per il reparto.

Poche settimane prima, Linetty aveva pure festeggiato la qualificazione al Mondiale di Russia 2018 con la maglia della Polonia. In Nazionale però le prestazioni sono state buone, ma non eccelse come quelle offerte a Genova. E su questo aspetto il numero 16 blucerchiato vuole lavorare: "Sono consapevole che le mie performance con la maglia della Nazionale non siano state di alto livello, forse mi mancava un po’ di fiducia. Ora però voglio tradurre le prestazioni che offro alla Sampdoria anche nelle partite della Nazionale: voglio dimostrare in allenamento che merito altre possibilità" ha detto Linetty ai media polacchi. "La mia gara migliore è stata quella contro la Romania, ma è anche vero che tutta la squadra in quell’occasione disputò un grande match".

"Abbiamo molto tempo per prepararci ai Mondiali, ma dobbiamo avere delle alternative pronte, così prossimamente proveremo nuove soluzioni. Queste saranno le ultime due sfide in cui potremo fare esperimenti" prosegue il centrocampista. Una domanda è d'obbligo sul connazionale Kownacki, chiamato dall'Under 21 e non dalla nazionale maggiore: "Se ci è rimasto male? Questo non lo so, dovete chiederlo a lui" riporta Sampnews24.com. "So solo che avranno un impegno importante contro la Danimarca , lui è il capitano e la squadra non può fare a meno di lui".