Non corre buon sangue fra Claudio Lotito e una parte della tifoseria della Lazio. "I tifosi hanno mal di pancia? Possono prendere un Alka-Seltzer. Chi non viene allo stadio non può parlare - dichiara il presidente biancocelester -. Siamo l'unica società che non si è privata dei propri gioielli, spendendo oltre 28 milioni di euro. Il tifoso deve andare allo stadio e tifare, se a campionato finito ritiene che i risultati non l'hanno soddisfatto, può criticare". 

Lotito aggiunge: "Yilmaz? Non volevo soggiacere a ricatti ed estorsioni. Berisha è un giocatore della Lazio, comprato regolarmente con l'avallo delle federazioni svedesi e italiane".