Beppe Marotta, ad della Juventus, parla ai microfoni di Premium prima del match fra i bianconeri e il Sassuolo. 

IL KO DI BARCELLONA - "Non è stata una partita perfetta a Barcellona. Bene nei primi quarantacinque minuti e poi in difficoltà, su questo deve lavorare la Juve, ma c'era un fenomeno come Messi".  

DE SCIGLIO INFORTUNATO - "De Sciglio ko? Non complica i piani, non abbiamo a disposizione un calciatore importante ma abbiamo una rosa numerosa con giocatori eclettici, credo possa essere sostituito". 

LICHTSTEINER FUORI DALLA CHAMPIONS - "Lichtsteiner escluso? Howedes non era disponibile per Barcellona e potrebbe fare quel ruolo, la scelta di escludere a malincuore Lichtsteiner viene presa da tutti con l'allenatore che si confronta con la società. C'è stato questo imprevisto che può capitare ad altri giocatori, come Conti del Milan, l'imprevedibilità è aspetto del calcio".

HIGUAIN IN CRISI? - "Contenti di aver speso 90 milioni per Higuain? Se facciamo un consuntivo della stagione passata, abbiamo ottenuto il massimo, con le vittoria in Italia e la finale di Champions, dove abbiamo perso la finale contro il Real, la squadra più forte al mondo. Higuain è un componente della rosa, non è solo UN goleador, ma è un giocatore importante per la squadra". 

PROCESSO AGNELLI - "Il processo ad Agnelli quanto ci preoccupa? La preoccupazione è sinonimo di saggezza, che tutti devono avere. Si tratta di una richiesta emotiva della Procura, più che giuridica. Confidiamo come ha espresso il nostro difensore nella valutazione dei fatti, siamo ottimisti e sereni".