Niente Chelsea per Mazzarri, che si dice deluso per la mancata riduzione della squalifica in Champions League. L'allenatore del Napoli ha dichiarato in conferenza stampa alla vigilia dell'anticipo di campionato con la Fiorentina: "Sono dispiaciuto e amareggiato, anche per come si era svolto il dibattimento eravamo convinti che le nostre argomentazioni fossero talmente chiare da poter sperare almeno in una riduzione della squalifica. Prendiamo atto della decisione della Uefa, vedremo cosa scriveranno nelle motivazioni e poi cercheremo fino in fondo di capire come ottenere giustizia. Faremo il possibile e l'impossibile per provarci fino alla fine".

"Penso alla Fiorentina, non al Chelsea. Quella di domani sarà una partita difficilissima. I viola in casa hanno totalizzato 21 punti sui 28 realizzati in totale. Spero che i miei giocatori siano decisi e concentrati al punto giusto. Il resto, cioè partita di Champions e classifica, mi interessano poco. La Fiorentina, relativamente alle gare giocate in casa, è una squadra da primi posti. Delio Rossi è un ottimo tecnico, un valore aggiunto per la Fiorentina. E' attento ad entrambe la fasi di gioco, penso che quella di domani sarà una gara molto tattica".
 

Get Adobe Flash player