Era il 6 gennaio 2013, la Fiorentina bombardò la porta del Pescara ma non ci fu niente da fare: Mattia Perin, quel giorno, era invalicabile. E quei tre punti persi, sotto i colpi di Jonathan, si rivelarono fatali nella corsa alla Champions League. La spuntò il Milan, tra le polemiche. Stavolta è stato Alex Meret, in prestito come all'epoca Perin, che ha difeso la porta della SPAL chiudendo alla formazione di Pioli qualsiasi velleità realizzativa. Il Milan è davanti, Atalanta e Sampdoria stazionano dietro: sperando che, i due punti persi, stavolta non si rivelino fatali.