Il Belgio non fa sconti e nonostante i tanti ribaltamenti nel corso della gara impone la propria legge sul difficile (oltre che inguardabile e ingiocabile) campo della Bosnia e fa un regalo all'Italia che grazie al ko bosniaco si ritrova aritmeticamente agli spareggi playoff per accedere al Mondiale. Protagonista della gara con il gol che ha sbloccato l'incontro e con l'assist per il 4-3 di Carrasco è stato il terzino belga Thomas Meunier che ha brillato sotto gli occhi attenti della Juventus.

SOTTO GLI OCCHI DELLA JUVE - Sì, perchè osservatori della Juventus, infatti, erano presenti sugli spalti dello stadio Grbavica di Sarajevo per assistere alla partita e con un obiettivo dichiarato. Come anticipato da Calciomercato.com gli scout bianconeri avevano il compito (LEGGI QUI) di visionare da vicino proprio il laterale destro del belgio sotto contratto con il PSG. 

DANI ALVES LO SPINGE ALL'ADDIO - Attualmente Meunier ha all'attivo soltanto 430 minuti con la maglia del club parigino dove è stato letteralmente spinto in panchina dall'arrivo di un altro ex-juventino, il brasiliano Daniel Alves. Nonostante il poco spazio ha all'attivo 1 gol e 2 assist in stagione, ma già a gennaio potrebbe aprirsi la porta per un suo possibile addio. Il PSG lo ha pagato relativamente poco (soltanto 6 milioni di euro dal Bruges) e con lui potrebbe puntare a realizzare una buona plusvalenza. La Juventus studia il colpo, le relazioni sono più che positive.