Il mercato di riparazione del Milan è al momento bloccato. Il club rossonero si sta concentrando principalmente sui colpi in uscita a partire da Gustavo Gomez e passando per i vari Paletta, Josè Mauri e non solo. Nessun colpo in entrata è programmato e per ora, salvo cessioni importanti, non sarà anticipato un budget di spesa previsto per la prossima estate.

MIRABELLI SEMPRE AL LAVORO - Nonostante l'apparente calma, l'agenda del direttore sportivo Massimiliano Mirabelli e dei suoi scout è ricca di appuntamenti e il recente viaggio in Germania per osservare diverse gare di Bundesliga va letto proprio in questo senso. Il Milan ha le idee chiare e se a gennaio non si riuscirà ad intervenire, il grande colpo di mercato per completare e migliorare l'attuale rosa per la prossima stagione verrà posticipato a giugno. 

COLPO A CENTROCAMPO - Un solo grande obiettivo, con un occhio al Fair Play Finanziario che vedrà la Uefa sanzionare il Milan in vista delle prossime annate. Per questo gli obiettivi del ds rossonero guardano tutti in un'unica zona del campo: il centrocampo. Il Milan è alla ricerca di una mezzala di qualità e sta tenendo sotto osservazione i vari Jankto dell'Udinese, Demirbay dell'Hoffenheim e Dembelè del Tottenham. Centrocampisti dinamici ma di qualità e per cui i contatti sono già stati avviati da tempo. Il Milan non resterà immobile, e a gennaio non è escluso un ultimo tentativo.