Milan e Juventus si sfidano in chiave di calciomercato per accaparrarsi le prestazioni di Alessandro Diamanti.

Il giocatore del Bologna non lascerà la formazione felsinea per meno di dieci milioni di euro, ma questo sembra non essere un limite per i due club, che puntano forte sul nazionale italiano. Milan che sembrava in vantaggio sul giocatore, ma l'interesse della Juventus ha di fatto rallentato il tutto. Il Milan è pronto a pagare i 10 milioni di euro richiesti (cinque rate da due milioni l'ipotesi), toccherà ora a Marotta decidere se alzare l'offerta o adeguarsi e lasciare al giocatore la scelta finale. 

La Juventus vorrebbe ammortizzare il costo con delle contropartite tecniche, mentre il Milan è pronto ad impegnarsi economicamente in toto.