Il Milan non riesce a vincere contro il Genoa. La gara di San Siro termina sullo 0-0. L’episodio cruciale del match è l’espulsione di Leonardo Bonucci per una gomitata ai danni di Rosi. L’arbitro Giacomelli prima lascia proseguire l’azione, poi viene richiamato dal Var ed espelle il capitano del Milan. Rossoneri in 10 uomini dal 25’ del primo tempo. Il cartellino rosso può costare caro a Bonucci, che rischia di saltare la sfida contro la Juventus in programma tra due turni. Nel primo tempo è il Genoa ad andare più vicino al gol del vantaggio con Rigoni. 

Nella ripresa aumentano i ritmi e il Genoa sfiora il gol con un tiro da fuori area di Bertolacci che esce di poco sul fondo. Il Milan va più volte vicino al vantaggio nonostante l’inferiorità numerica. A sfiorare il gol è Suso, che con un tiro-cross non controllato da Kalinic va vicino alla rete. Lo spagnolo è stato sicuramente uno dei più propositivi dei rossoneri. Nel finale la squadra di Montella cerca con insistenza il gol, ma senza riuscire a impensierire Perin. Il Milan dopo le tre sconfitte consecutive contro Sampdoria, Roma e Inter non riesce ad andare oltre al pari col Genoa.