Un ritorno di Zlatan Ibrahimovic al Milan; un desiderio manifestato dall'attaccante svedese, ma non dalla società rossonera, che chiude le porte all'eventuale rientro a Milanello dell'attaccante.

Ad annunciarlo a chiare lettere l'amminsitratore delegato del Milan, Adriano Galliani, che ha chiuso subito la porta all'attuale centravanti del PSG. L'estate scorsa, i rossoneri avevano lasciato partire il giocatore per 20 milioni di euro, ma già in autunno lo svedese aveva fatto un preciso appello: "Se il Milan avrà bisogno di un aiuto, saprà dove trovarmi. Voglio bene al club, mi sentivo a casa mia. E' uno di quei club dove potrei immaginare di tornare un giorno".

Ma Galliani chiude all'eventualità, subito. Tanto che, dalle pagine de La Gazzetta dello Sport, ha detto: "Se Zlatan mi chiederà di tornare, gli dirò: Zlatan, Au revoir!". Capitolo chiuso?