Il Milan è vicinissimo all'acquisto di Bartosz Salamon, difensore centrale del Brescia classe '91.Le due società trattano per la comproprietà (2 milioni di euro), ma è probabile che il club di via Turati acquisti l'intero cartellino per 4 milioni. Il suo contratto con le rondinelle andrà in scadenza il 30 giugno del 2014.

Per sbloccare la trattativa mancherebbe il sì di Silvio Berlusconi ed è proprio questo che al momento lascia tutto in stand-by, ma c'è ottimismo sulla chiusura dell'affare. In caso di fumata bianca il difensore centrale polacco, che all'occorrenza può agire anche da centrocampista centrale, firmerà un contratto di quattro anni. 

Dettaglio da non sottovalutare: il suo procuratore è Mino Raiola, che in questi ultimi due anni ha stretto diversi affari, in entrata e in uscita, con il club rossonero. Salamon è un calciatore che rientra nei parametri tracciati dal Presidente Berlusconi e Adriano Galliani.