Dopo l'incontro di ieri tra l'amministratore delegato al Milan Marco Fassone e Luca Percassi, figlio del patron dell'Atalanta Antonio, per definire la situazione legata ad Andrea Conti, il club rossonero è ripartito all'assalto del centrocampista della Lazio Lucas Biglia. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, il ds Massimiliano Mirabelli è partito in mattinata alla volta di Roma con l'obiettivo di compiere significativi passi in avanti per il giocatore argentino. Al momento, rimane una certa distanza tra la richiesta di Lotito di 25 milioni di euro e l'offerta del Milan, che non vuole muoversi dagli iniziali 18 per un calciatore in scadenza di contratto a giugno 2018.

SPIRAGLIO PER KEITA - Anche negli ultimi giorni i contatti tra Fassone e il presidente biancoceleste sono stati continui, alla ricerca di una soluzione che soddisfi tutte le parti in causa, in quanto il giocatore ha rifiutato definitivamente la proposta di rinnovo e il Milan è l'unica formazione che lo ha contattato in maniera concreta. Il rischio per la Lazio è di perdere Biglia a costo zero al termine della prossima stagione ed ecco spiegato il motivo dell'accelerata di oggi. Per un fronte apertissimo ce n'è uno semichiuso alla voce Keita, per il quale Mirabelli farà un ulteriore tentativo, visto che col club romano era stato raggiunto un accordo sulla base di 50 milioni di euro per entrambi i calciatori di Lotito. La volontà del senegalese è sempre stata quella di preferire la Juventus, disposta ad acquistarlo l'anno prossimo a parametro zero e ad oggi non si registrano novità.

INCONTRO CON MONTELLA - Sempre secondo quanto appreso da calciomercato.com, Mirabelli avrà un incontro di mercato nella Capitale con l'allenatore rossonero Vincenzo Montella, rientrato dalle vacanze in Vietnam, per fare il punto sulle ultime trattative. Da Biglia a Keita, passando per Montella, la missione romana entra nel vivo per completare la costruzione del nuovo Milan.