Programmare il futuro a maggio, questa una delle grandi novità che Massimiliano Mirabelli vuole portare nel nuovo corso rossonero. Un'agenda fitta di appuntamenti nella base generale di Casa Milan. Secondo quanto appreso da calciomercato.com, a inizio settimana è andato in scena un primo summit tra l'agente di Manuel Locatelli, Stefano Castelnovo, e il direttore sportivo del Milan.

FIDUCIA IMMUTATA - E' stato un primo incontro conoscitivo, i dirigenti hanno intenzione di convocare tutti i rappresentanti dei giocatori presenti in rosa. A Castelnovo è stata ribadita con fermezza la stima e la fiducia in Manuel Locatelli, considerato un patrimonio tecnico da valorizzare a tutti i costi. Il centrocampista di Lecco ha convinto nella sua prima stagione, a tutti gli effetti, in Prima squadra, nonostante nelle ultime settimane Montella gli ha sempre preferito Josè Sosa.

PIANO PER IL FUTURO - Se dovesse arrivare un nome importante per il ruolo di regista, allora per il centrocampista classe 1998 si profilerebbe l'ipotesi di un prestito. Questo per evitare di rimanere a lungo fuori e per maturare la giusta esperienza. Nessuna apertura ad una cessione a titolo definitivo, salvo offerte clamorose che, al momento, non sono arrivate.