Non inizia nel migliore dei modi il rapporto tra il neo attaccante del Milan, Mbaye Niang, e la società italiana. Il francese, infatti, è stato fermato oggi dai vigili alla guida di una vettura (auto del Milan, la stessa che lo scorso anno era di Gattuso) nei pressi di Piazza della Repubblica. Piccolo problema: essendo nato il 19 dicembre del 1994, Niang ha ancora 17 anni e dunque non può guidare.

La notizia, rilanciata dal direttore di Telelombardia Fabio Ravezzani, ha dell'incredibile; come se non bastasse Niang, prelevato dal Caen in estate, scoperto dalle forze dell'ordine si sarebbe spacciato per il compagno di squadra, Bakaye Traorè, dicendo d'aver lasciato i documenti in hotel (NH di Piazza della Repubblica).

Tornato in hotel per mostrare i documenti (quelli di Traorè...) lo scambio d'identità è stato subito smascherato alla reception.