Armando Izzo è una delle colonne portanti del Genoa. Il difensore napoletano si sta confermando su livelli di rendimento molto alti, arruolabile sia come centrale difensivo sia terzino destro nelle difese a tre o a quattro. Dopo il buon inizio di stagione, il classe 1992 si candida a diventare un possibile uomo mercato di questa sessione invernale che si aperta ufficialmente oggi.

MILAN E LAZIO VIGILI - Con le cessioni di Paletta e Gustavo Gomez ormai certe, per il Milan potrebbe aprirsi la possibilità di rinforzare il reparto difensivo. Izzo è un giocatore che riscuote il gradimento del club di via Aldo Rossi, Mirabelli lo aveva già seguito ai tempi della sua esperienza all'Inter. Difficile, se non impossibile, ipotizzare un inserimento di Musacchio e Zapata in una eventuale trattativa: sia il difensore argentino che quello colombiano percepiscono un ingaggio non alla portata del Genoa. Attenzione anche alla Lazio che dovrà pensare al post-de Vrij e quello del ragazzo cresciuto a Scampia è un nome presente nella lista del direttore sportivo Igli Tare. 

LA RICHIESTA DEL GENOA - Secondo quanto appreso da Calciomercato.com, la valutazione che Preziosi ha stabilito per il suo difensore è di 15 milioni ma a 12 si può chiudere. Il Genoa è pronto a valutare tutte le offerte per Izzo, qualora siano vicine a quelli che sono i desideri. Vendere ma non svendere, questo il pensiero del club rossoblù. 

TAPPA TEDESCA - 
Dal canto suo, l'agente del giocatore, Paolo Palermo, nei prossimi giorni volerà in Germania. Izzo è finito nel mirino di Schalke 04 e Stoccarda, due società che guardano con grande attenzione al campionato italiano. Diverse soluzioni e possibilità, il mercato dei difensori è già incandescente.