Ancora una volta Leonardo Bonucci ha deluso le aspettative e anche con la maglia dell'Italia nella gara contro la Macedonia, il difensore del Milan non ha brillato rimediando errori su errori che hanno compromesso la gara. Su di lui continuano a piovere critiche non ultima quella dell'ex direttore generale della Juventus, Luciano Moggi che dagli studi di Sportitalia lo ha criticato aspramente.

ALLEGRI SAPEVA GESTIRLO - "Bonucci giocava in una Juventus collaudata, che giocava insieme da tempo e aveva un allenatore che sa dare motivazioni. Anche perchè Allegri non è secondo a Conte. Quando si è permesso di fare delle cose fuori posto è stato mandato in tribuna, in questo modo bisogna fare con questi calciatori".

IMBARAZZANTE E VITTIMA DI SE' STESSO - "Bonucci è in imbarazzo: è andato via da una squadra che giocava con il 3-5-2 e si è trasferito in una squadra che fa il 4-4-2. Il Milan fa confusione e non gioca di squadra. Contro la Macedonia ha commesso errori da dilettante, è un fatto psicologico: quando non si è nella giusta condizione mentale si può sbagliare di tutto. Credo che sia vittima di se stesso, ha parlato molto prima di andare al Milan. Ne è diventato il capitano ma il suo rendimento non è né da capitano del Milan, né della Nazionale".