Luciano Moggi, ex dirigente della Juventus, ha raccontato il derby di Torino nel consueto editoriale su Libero, concentrandosi anche sulla lotta per lo scudetto: "Procedono appaiate lo spettacolare Napoli e la pratica Juventus, per un duello in vetta che avevamo previsto. Una Signora non bella, però ancora vincente, con Higuain sempre a mezzo servizio, ma con ottime risposte dal giovane Bentancur, da Cuadrado e dal vecchio Barzagli, mentre Mandzukic merita una citazione particolare per il gol che ha messo ko la Fiorentina. Per il resto solo sufficienze, nessuno che abbia messo in mostra le proprie potenzialità, a cominciare da Dybala. Tuttavia proprio questa vittoria di misura evidenzia ancora una volta quali e quante possibilità abbia questa squadra, anche soffrendo e in giornate di scarsa vena. Ci sembra però doveroso sottolineare come i viola non siano attualmente test attendibile per giudizi definitivi. E siccome oggi sarà di scena all’Allianz il Toro di Cairo, che ha espugnato Udine con Belotti & C.in gran forma, sarà questo il momento in cui potremo valutare meglio i bianconeri".