Danijel Subasic, portiere del Monaco, prossimo avversario della Juventus in semifinale di Champions League, svela un piccolo retroscena su Kylian Mbappé, pericolo numero uno per i bianconeri: "Durante la finale di Coppa di Lega che abbiamo perso 4-1 contro il Psg, Thiago Silva ha dovuto marcarlo. Dal primo all'ultimo minuto lo ha colpito con dei tackle duri, si vedeva che voleva fargli male e rovinare la sua fiducia. Dopo la partita, nello spogliatoio, stava quasi per piangere, era molto triste. Mi dispiaceva tantissimo vederlo in quello stato, ma l'ho consolato dicendogli che certe cose erano normali perché aveva dimostrato quanto fosse forte e che sarebbero andate avanti in futuro. Non mi meraviglia che tutti siano pazzi di lui, è un giocatore sorprendente; ha solo 18 anni ma gioca divinamente".