Il Mondiale Under 20 sta scrivendo la storia. Per la prima volta in una competizione ufficiale il VAR (Video Assistant Referee) o meglio la moviola in campo, ha portato ad un provvedimento disciplinare non visto nè sanzionato nel corso dell'azione da un arbitro. 

La gara è stata la seconda della competizione, quella che ha visto l'Inghilterra battere l'Argentina e che ha visto l'intervento del VAR per una gomitata non vista dal direttore di gara Mohammed Abdulla Hassan. Il protagonista dell'intervento è stato l'attaccante centrale e stella dell'Argentina Lautaro Martinez che in un contrasto di gioco con il difensore inglese e del Chelsea, Fikayo Tomori per liberarsi dalla marcatura ha sbracciato colpendo con una gomitata il difensore.

L'episodio in un primo momento non è stato sanzionato ma il direttore di gara, richiamato con l'auricolare dai suoi assistenti, ha fermato il gioco per richiedere l'ausilio del VAR arrivando dopo pochi secondi (e con una sospensione di soli 3 minuti complessivi) alla decisione di espellere la punta argentina.