Dopo la gara pareggiata per 1-1 e non priva di polemiche fra Bologna e Inter dove il Var è intervenuto pesantemente per concedere il rigore del pari ai nerazzurri prosegue la giornata di campionato di Serie A e con essa anche la Moviola LIVE di Calciomercato.com

Benevento – Roma mercoledì ore 18.00 

Arbitri: Fabbri (Vivenzi – Di Iorio. Iv: Illuzzi. Var: Calvarese. Avar: Abbattista).
Primo Tempo
25' -
Manca un giallo a Lazaar che entra a piedi uniti su Pellegrini, ma l'arbitro lascia correre.
Secondo Tempo
15' -
Ancora uno scontro fra Lazaar e Pellegrini non sanzionato dall'arbitro. Il terzino del Benevento calpesta il piede del centrocampista della Roma con i due che vengono poi alle mani. Nessun cartellino per entrambi, ma si poteva dare.

Atalanta – Crotone 
Arbitri: Piccinini (Longo – Di Vuolo. Iv: Maresca. Var: Valeri. Avar: Balice).
5' - Tutto regolare nel vantaggio firmato da Andrea Petagna. La punta anticipa tutti i difensori sul cross di Ilicic senza commettere fallo.
Secondo tempo
89' - Il Var annulla il 6-1 di Orsolini. L'esterno parte un passo avanti alla linea.


Cagliari – Sassuolo 
Arbitri: Gavillucci (La Rocca – Costanzo. Iv: Saia. Var: Guida. Avar: Giua).
11' - Annullato giustamente il vantaggio segnato da Alessandro Matri. La punta parte oltre la linea dei difensori al momento del cross di Lirola.
29' - Pavoletti stende Matri in area di rigore su punizione di Magnanelli. Rigore solare.
Secondo tempo
59' -
Pisacane stende Sensi a centroarea. Intervento netto, giusto anche questo rigore.

Genoa – Chievo 
Arbitri: Mazzoleni (Santoro – Cecconi. Iv: Baroni. Var: Pairetto. Avar: Sacchi).
38' - Braccio teso di Hetemaj su Pellegri, giusto il giallo.
41' - Anche Pellegri ammonito.


Verona – Sampdoria 
Arbitri: Manganiello (Prenna – Bindoni. Iv: Chiffi. Var: Giacomelli. Avar: Valeriani).
94' - Sul palo di Duvan Zapata la goal line technology conferma, la palla non è mai entrata grazie alla deviazione di Caracciolo.


Juventus – Fiorentina 
Arbitri: Doveri (Alassio – Peretti. Iv: La Penna. Var: Orsato. Avar: Fourneau).
5' - Punizione dubbia concessa alla Juventus per un contatto fra Dybala e Biraghi. La punta si lascia cadere, ma il contatto è lieve e solo sulla spalla.
23' - Rugani perde palla e Simeone si lancia in verticale verso la porta. Ci pensa Barzagli a fermarlo con le cattive. Il giallo ci sta, nonostante le proteste.
37' - Laurini entra in ritardo su Asamoah. Netto il fallo e giusto il cartellino giallo.
Secondo tempo
3' -
Badelj ferma fallosamente la ripartenza di Barzagli. Giusta l'ammonizione.
19' - Badelj stende Matuidi al limite dell'area. Doveri dà il rigore ma il Var conferma il secondo giallo al centrocampista e cambia la decisione in punizione dal limite.


Lazio – Napoli 
Arbitri: Damato (Tonolini – Schenone. Iv: Massa. Var: Irrati. Avar: Rapuano).
15' - Immobile, lanciato in profondità viene anticipato da Reina in uscita. La punta ha protestato con l'arbitro chiedendo un rigore.
35' - Milinkovic Savic lancia Immobile in contropiede. Reina esce a valanga e prende palla e gamba. Fischia Damato concedendo punizione e cartellino giallo, ma la Lazio chiedeva l'espulsione. Tutto giusto? No perchè la partenza di Immobile era in posizione di fuorigioco.
44' - Callejon lanciato a tu per tu con Strakosha si fa ipnotizzare dal portiere. Tutto fermo, era partito in fuorigioco.
Secondo tempo
90' - Zielinski entra in area e viene in sgambettato da Parolo. Solare il rigore.

Milan – Spal 
Arbitri: Abisso (Marrazzo – Del Giovane. Iv: Nasca. Var: Tagliavento. Avar: Di Martino).
1' Bonucci si fa soffiare palla da Paloschi che si appoggia alla spalla. Il fallo non c'è e l'attaccante era lanciato verso la porta, ma Abisso ferma il gioco.
24' - Tiro dalla distanza di Ricardo Rodriguez, Gomis non trattiene e viene anticipato da Kalinic che viene poi steso dal portiere. Rigore per danno procurato, il var conferma.
Secondo tempo
59' -
Kessie si lancia in area su una palla vagnate ed entra in contatto con Felipe. Rigore netto anche in questo caso.

Udinese – Torino 
Arbitri: Rocchi (Mondin – Di Fiore. Iv: Ghersini. Var: Pasqua. Avar: Pezzuto).
Primo tempo
9' -
Posizione regolare di partenza di Belotti in occasione del gol del vantaggio. Ljajic calcia dalla distanza Scuffet non trattiene e la punta italiana è perfetta nell'insaccare.
25' - Belotti si ferma per una trattenuta al limite dell’area. Rocchi non fischia, ma ci stava il fallo.
Secondo tempo
2' - 
Jankto si gira in dribblig e appena sente il contatto con N'Koulou si lascia cadere. Generosa la chiamata e il rigore concesso.
29' - Il Var conferma il gol del 3-2 di Lasagna che parte in posizione regolare e insacca di petto e non con la spalla come chiedevano i giocatori del Torino.