Dopo la vittoria per 6-2 sul Verona, ai microfoni di Sky parla il tecnico del Napoli, Rafa Benitez: "Oggi mi è piaciuto quasi tutto, ma chiaramente qualcosa si può sempre migliorare e il risultato poteva essere ancora più largo. E' un segnale sulle qualità di questa squadra. Dopo il gol subito all'inizio abbiamo controllato la partita. Hamsik fa gol al di là del modulo, Higuain ne fa tre e potevano essere anche quattro. E' un segnale per dire che la rosa è forte e dobbiamo sfruttarla al massimo".

Sul silenzio dei giocatori dopo questa gara: "Perché non parlano? Noi parliamo. Parlo io e parla Bigon. I giocatori devono restare tranquilli e concentrati, possiamo spiegare noi tutto quello che si deve spiegare. Noi che abbiamo la maturità e l'esperienza per gestire la comunicazione lo facciamo".

Su Higuain e la difesa: "Abbiamo lasciato uscire la rabbia e Higuain e ora dobbiamo farla rientrare e pensare alla sfida di mercoledì. Per ciò che riguarda la difesa all'inizio c'è stato un errore sulla seconda palla e al primo minuto può succedere. Sul secondo gol la difesa poteva comportarsi meglio, ma la cosa più importante è stata la reazione della squadra dall'inizio alla fine. Oggi la voglia della squadra s'è vista in tutti i calciatori".