Mazzarri l'ha presa male: la festa del 2-1, inutile e dannosa, ha poi dato il 'la' al Bari. E addio vittoria. Così il Napoli stecca la 'prima' al San Paolo, malgrado SuperCavani, quattro gol in tre partite e la rete dell'illusione di capitan Cannavaro nel finale.

Generosa ma imprecisa e quasi sempre in difficoltà la squadra di Mazzarri nell'organizzare il gioco, va detto. Gli spunti di Lavezzi tra l'altro non producevano nulla di importante.

(Leggo - Edizione Napoli)