(ENGLISH VERSION)

Sconfitta, polemiche e lacrime, soprattutto quelle di Lorenzo Insigne: l'immagine del fantasista disperato in panchina (da Premium Sport) dopo il cambio è la copertina della notte da incubo del Napoli, sconfitto in casa dal Besiktas nella terza giornata dei gironi di Champions League. Una serata da cancellare per Insigne, preferito a Gabbiadini dal primo minuto ma protagonista in negativo nel match: al 50' ha l'opportunità di pareggiare i conti dal dischetto, ma fallisce clamorosamente spedendo il pallone sui guantoni del portiere. Sarri lo sostituisce, il San Paolo non lo risparmia e accompagna il cambio con bordate di fischi: ad aggravare ulteriormente la sua situazione il rigore realizzato pochi minuti dopo proprio da Gabbiadini. Inisigne non regge e un volta in panchina si lascia andare ad un pianto a dirotto: fischi, lacrime e una situazione bloccata per il rinnovo, periodo buio per Lorenzo e con Napoli i rapporti si fanno più tesi.