E' ormai cosa nota che l'esame per diventare Agenti FIFA non c'è più. E', infatti, entrato in vigore, dal 1° aprile 2015, un nuovo "regolamento" che disciplina l'attività del nuovo PROCURATORE SPORTIVO che può lavorare nel calcio senza dover sostenere alcun esame. Moltissimi quindi si affacceranno a questa interessante attività, ma con quali competenze?
Ecco perché la Cataliotti Football Workshop (www.footballworkshop.it) ha organizzato un DOUBLE WORKSHOP (18-19 marzo a Reggio Emilia con la partecipazione del giornalista Mediaset Paolo Bargiggia e 25-26 marzo a Milano con la presenza di un affermato agente dei calciatori) rivolto ai futuri procuratori sportivi che non dovranno possedere particolari requisiti né titoli di studio, ma specifiche competenze per affrontare l'attività di manager del pallone. 

Si tratterà di due intense giornate di studio per imparare:

- come iniziare la tua carriera da procuratore
- come ci si iscrive all'elenco dei procuratori sportivi
- quanto guadagna un procuratore sportivo
- quali sono le qualità del procuratore vincente
- come creare una fitta rete di contatti
- come e dove individuare i talenti
- come proporre un calciatore a una società di calcio
- come collaborare con procuratori stranieri
- come si assiste un calciatore in una trattativa di mercato
- come si calcolano i costi di formazione dei giovani calciatori

Saranno consegnati a tutti i partecipanti tutti i materiali didattici aggiornati (suddivisi in due dispense) e un attestato di partecipazione.

Nel corso dei workshop sarà presentato il libro "Mollo tutto e divento procuratore sportivo" (Mursia) dell'avvocato e procuratore sportivo Jean-Christophe Cataliotti.

Per maggiori info (programmi e moduli di iscrizione) si rinvia al sito www.footballworkshop.it