10 Il Bari: prima vittoria in trasferta, primo posto in classifica al pari del Parma. Se inizia a vincere anche lontano dal San Nicola, sono guai per le altre...

9 Il Parma: L'altra capolista, un voto in meno rispetto ai Galletti solo perché hanno vinto in casa. 4-0 all'Ascoli senza Calaiò, il più in forma degli uomini là davanti. E fanno 5 vittorie nelle ultime 6. 

8 L'Airone Caracciolo: a 36 anni, continua a fare gol. 8 in campionato, 5 nelle ultime 5 partite, che hanno portato 8 punti. Continua a volare il numero 9 del Brescia, che non si ferma più. E oltre le reti, ci sono anche le prestazioni. 

7 Emil Audero: il portierino della Juventus e dell'Italia Under 21 salva il Venezia di Inzaghi dagli attacchi della Virtus Entella. Decisivo su Diaw, è uno dei punti di forza dei arancioneroverdi. 

6 Il Perugia: toh, chi si rivede! Quella macchina da gol ammirata nelle prime giornata torna alla luce. 5 a 0 al Carpi, coi gol degli uomini di qualità. Solo 6 perché ora serve subito una controprova nel derby con la Ternana. 

5 Il Venezia: ha la possibilità di portarsi al primo posto solitario, ma non la sfrutta. Contro la Virtus Entella di Aglietti soffre troppo e deve ringraziare un grande Audero. 

4 Cesena: Brutta caduta in casa di un Empoli malato. 5-3 per i toscani, con gli uomini di Castori che fanno sì 3 gol, ma 2 di questi arrivano solo nel recupero, sul 5-1. Battuta d'arresto dopo 3 pareggi e 1 vittoria che comunque può starci. 

3 Stroppa: 2 cambi nei primi 28 minuti. Se Mazzeo è uscito per problemi fisici (lesione al collaterale, 2017 finito), lascia perplessi l'uscita di Chiricò per scelta tecnica 7 minuti dopo. Il pareggio arriva comunque, ma la gestione dei cambi è da rivedere. 

2 Il Palermo: sorpresa, l'ex capolista bocciata. Caduta rovinosa in casa, contro uno splendido Cittadella (voto 10). I nazionali c'erano, tutti presenti agli ordini di Tedino, che cade sotto i colpi di Kouame e Strizzolo. Zero attenuanti, il Palermo non può perdere così, da, citando il tecnico rosanero, "squadra scadente". 

1 Carpi: 5-0 con il Perugia. Ko pesante, se si considera che la squadra di Calabro fa della fase difensiva la sua forza. La panchina dell'ex Virtus Francavilla inizia a traballare.

0 Ascoli: come i gol fatti contro il Parma, come i punti collezionati negli ultimi 4 turni. Ultimo posto in classifica. In una classifica che, nelle zone basse, si muove poco, la squadra di Fiorin e Maresca è sempre ancorata all'ultimo post. 

@AngeTaglieri88