È l'ultima scommessa di un Palermo che guarda al futuro. Il suo mestiere è sfrecciare sulla fascia destra e fino a quando lo ha fatto nel Peñarol, Matias Aguirregaray ha fatto parlare di sé. Un campionato uruguaiano vinto e diverse apparizioni della selezione Under 20 con cui disputa un Sudamericano e un Mondiale impressionando al punto di essere inquadrato per caratteristiche come il nuovo Maicon.

Tutto questo fino a ottobre 2010, quando si trasferisce in Spagna al Terrassa in Terza divisione. Una sorta di oblio per un giocatore in rampa di lancio probabilmente per ottenere lo status di comunitario. L'anno sabbatico, dovuto anche a un infortunio al quinto metatarso, non lo fa cadere nell'oblio. L'Inter pensa lui come alternativa a Maicon, prima di convergere su Jonathan.

(La Gazzetta dello Sport - Edizione Sicilia)