Entra e incanta. Biglietto da visita firmato Lorenzo Pellegrini, l'autografo di un talento vero classe 1996 che la Roma ha riportato a casa in estate dopo aver evitato possibili inserimenti da parte di tanti club su questo centrocampista di qualità purissima. Giovane con la testa da grande, piedi di lusso, a San Siro ha subito dimostrato la sua importanza per questa Roma con Di Francesco che sta iniziando ad inserirlo con continuità. Il segnale migliore per Pellegrini, un allenatore che ha fiducia in lui e la vetrina di una squadra dove sa stare a meraviglia.

TRA CITY E CLAUSOLA - Non è un caso se il Manchester City sta seguendo il centrocampista giallorosso da vicino. Uno scout dei Citizens era in tribuna nella sfida della Roma contro il Verona, Lorenzo ha convinto e verrà osservato ancora; perché Pep Guardiola lo conosce, nel suo calcio uno con le qualità e le potenzialità di Pellegrini può starci a meraviglia in proiezione futura. La Roma se lo gode e non ha nessuna intenzione di perderlo, Monchi in primis; ma durante l'accordo della scorsa estate per il suo contratto, Pellegrini ha visto inserire una clausola rescissoria da 25 milioni di euro. Un pericolo costante per un talento che può valere anche qualcosa di più, entro i prossimi mesi. Ecco perché il City osserva e non è l'unico, Juventus e Milan ci avevano pensato in estate. Intanto, la Roma gongola. Un altro talento vero in un centrocampo di qualità assoluta.