E’ Mattia Perin il candidato principale a sostituire Gigio Donnarumma al Milan. Marco Fassone su questa possibilità di mercato ha dichiarato a Sky Sport: “Perin è una possibilità, soprattutto se avrà risolto i suoi problemi fisici. In questo momento Mirabelli sta valutando una lista ampia di portieri, per stringere su un paio di profili più adatti servirà ancora qualche giorno di tempo”. Per il direttore sportivo del Genoa, però, la trattativa per Perin può chiudersi a breve. 

PARLA IL DS DEL GENOA - Queste le dichiarazioni di Mario Donatelli, intervenuto oggi a Radio CRC durante la trasmissione Si Gonfia la Rete: “Mattia Perin in uscita? Il Milan non si è accordato con Gianluigi Donnarumma ed hanno pensato a lui: vedremo come procederà la trattativa. Pepe Reina avrebbe chiamato personalmente il ragazzo per farlo andare al Napoli? Addirittura... Personalmente non ne sono al corrente, se i giocatori parlano tra di loro magari può scappare una battuta. Quel che posso dire è che andrà via solo per una big. Ho sentito Giuntoli? No, nessuna telefonata. Questa settimana si chiude col Milan, a meno che non avvengano passi indietro clamorosi con Donnarumma”.

TEMPI DI RECUPERO - Il direttore sportivo Donatelli ha poi fatto il punto sul recupero di Perin, infortunatosi al ginocchio nel corso della passata stagione: “Tempi di recupero lunghi? Il portiere è un ruolo particolare, meno sollecitato durante tutto l'arco della partita ed oggi esistono varie terapie per agevolare la ripresa. Fisicamente Mattia starà bene per settembre, è da due mesi che si allena per recuperare”.