Atalanta-Pescara 3-0

Fiorillo 5,5: con la sua fievole respinta favorisce il tap in del 1-0 e sugli altri gol c'è poco da aggiungere, se non che sono nati in contropiede e che è, pertanto, più colpa dei terzini che sua.

Vitturini 5: soffre la manovra offensiva atalantina, così come l'opposto compagno di reparto Biraghi.

Zuparic 7: è lui che ci mette la pezza laddove l'Atalanta cerca di filtrare in area.

Gyomber 6: lavora in sintonia con Zuparic, anche se è proprio il compagno di reparto che si spreca maggiormente.

Biraghi 5,5: vedi Vitturini.

Cristante 6: rispetto a Bruno cerca di reggere meglio il confronto con il centrocampo atalantino, anche se da solo non può fare miracoli.

Bruno 5,5: difficile vincere la battaglia nella linea di mezzo quando hai di fronte la miglior linea di mezzo del momento e l'ammonizione è testimonianza della sua perfomance non brillantissima. Eclissato.

Verre 6,5: viene sostituito nella ripresa, forse sostituzione sulla quale si può discutere, poichè ha fatto da mina vagante, cercando tanto di difendere come di attaccare e l'impegno in campo si è visto.

(dal 46' Zampano sv).

Mitrita 5: non appare in forma e Oddo, causa infortunio muscolare, opta per la sostituzione.

(dal 23' Manaj 6: sufficienza perchè cerca di pungere ma invano, poiché per il Pescara non c'è proprio possibilità di riapertura del match).

Pettinari 5: mai pericoloso per le retrovie avversarie.

Muric 5: non è in partita, e inutile dire che il cambio col compagno Memushaj sia più che meritato.

(dal 58' Memushaj sv).


All. Oddo 5: perde principalmente la partita nella metà campo, più che tra le retrovie. Ma forse la sua principale 'non colpa' è quella di aver trovato la squadra orobica nel miglior momento stagionale.