Sconfitta ma bella prestazione per il Pisa contro il Torino in Coppa Italia. A fine gara l'allenatore dei toscani, Rino Gattuso, ha parlato a Rai Sport: "Abbiamo fatto giocare tanti ragazzi che non trovavano spazio da tempo, ora dobbiamo pensare a fare il nostro campionato. A Pisa c'è un grande entusiasmo, il calore dei tifosi ci sta dando una grande mano in tutte queste difficoltà. La squadra segna poco? Creiamo tanto, dobbiamo migliorare sotto questo aspetto perché spesso vogliamo entrare con la palla in porta e non tiriamo, proveremo a fare qualcosa in più in allenamento. Non è solo un problema degli attaccanti, ma di tutta la squadra. Abbiamo combattuto, come combattiamo sempre, ma è riduttivo parlare solo di questo. Fare il motivatore non basta per questo mestiere, io ho il fuoco dentro, devo migliorare sotto tanti aspetti ma ho una gran voglia di farlo. La società? Ormai ho perso le speranze, non è cambiato nulla. Finché non vedo dati certi non credo più a niente, non c'è nessun punto di riferimento, non si sa con chi parlare. Ma sono il comandante di questa barca e farò di tutto per portarla in fondo. Il Milan? Si vedono i meriti di Montella. I risultati lo aiutano, i giovani stanno crescendo e si vede che c'è una logica in quello che si sta facendo. Speriamo continuino così".