Se non credete al titolo di questa notizia, guardate il video e la fotogallery annessa. Sì, esiste il campionato del mondo di calcio giocato con le automobili. E si chiama Autoball.

AUTOBALL, IL CALCIO GIOCATO CON LE AUTOMOBILI - Una bizzarria, direte voi. Certamente. E come tale non può che piacere. Perché ha unito in un solo gioco, in un solo spettacolo, due tra le attività più seguite al mondo. Da una parte il calcio, dall'altro le automobili. L'idea di partorire qualcosa di innovativo è venuta ai tedeschi, che hanno ideato Autoball. Il gioco è abbastanza semplice: si gioca con due Volkswagen Polo non proprio nuovissime, ognuna in rappresentanza di una nazione. E poi è semplice: chi segna più gol vince. Proprio come nel calcio.

E L'ITALIA BATTE SEMPRE LA GERMANIA - Qui sotto potete vedere il video della finale del campionato del mondo di Autoball del 2014. L'ultimo giocato, perché proprio come quelli di calcio si disputano una volta ogni quattro anni. Ma tra calcio reale e autoball la differenza è davvero minima: perché l'Italia, in un modo o nell'altro, la Germania la batte sempre.

E GIAMPIERO VENTURA NON E' IL CT - Certo, chissà cosa sarebbe successo se avessimo avuto Giampiero Ventura commissario tecnico della nazionale italiana di autoball e Carlo Tavecchio presidente della federazione... ma questo è un altro discorso. Il video è la finale Germania-Italia, con l'azzurro Giovanni Zarrella che, a bordo della sua Volkswagen Polo, ha battuto l'avversaro tedesco 2-1 portandosi a casa il secondo titolo in carriera. Dal 2010 al 2014, infatti, è riuscito a vincere due mondiali e un europeo, battendo sempre in Finale la Germania. 



UN GIOCO NON CERTO SEMPLICE - E' chiaro che giocare a calcio guidando un'automobile è tutt'altro che attività semplice, anzi. Bisogna valutare il rimbalzo della palla, evitare incidenti e sfruttare le sponde. Perché se la vostra macchina si dovesse fermare per un qualche guasto, la partita la vince l'avversario...