Miralem Pjanic si è raccontato al portale croato Avaz.ba e ha parlato delle sue sensazioni, di qualche confronto con Roma, dei compagni con cui si trova meglio e ha pure accettato un piccolo compromesso pur di vincere lo scudetto. Questi i temi più rilevanti toccati dall'ex centrocampista del Lione, che vuole questo scudetto a tutti i costi, per mettere le mani su ciò che finora gli è sempre sfuggito.

LA SCELTA - "Noi campioni d'Italia con Dzeko capocannoniere? Lui è un giocatore che sta sfruttando bene le occasioni a disposizione, credo lotterà con Higuain fino in fondo, sono due grandi campioni. Ma a me andrebbe benissimo...".

PRIVILEGIO - "Ho legato molto con Dybala, Higuain, Mandzukic, Pjaca e Khedira. Siamo sempre insieme. Mi conoscevano già da calciatore quando giocavo nella Roma, ora mi conoscono anche come persona. Giocare con loro è un onore ed in generale essere alla Juve è un grandissimo privilegio".

NOSTALGIA - "Mi manca un po' il clima di Roma. Qui a Torino non c'è sempre il sole e fa più freddo. Ma ci si abitua a tutto".