Poteva essere l'inizio di una nuova storia per Francesco Totti. Sicuramente non d'amore, ma almeno curiosa. E invece no, nessuna fuga da Roma e dalla Roma, pronto a incominciare un''avventura completamente diversa nelle vesti di dirigente, nel club del suo cuore. Eppure il trasferimento in Giappone è stato davvero vicino. 

PAROLA DI PRES - Il presidente Tokyo Verdy, Hideaki Hanyu, lo ha rivelato a Nikkan Sports: "Totti era disponibile ma non ha ottenuto il benestare della famiglia". C'è Ilary, quindi, dietro il no della leggenda giallorossa al club della capitale nipponica, che milita nella J2 League, seconda serie giapponese.