Piove sul bagnato in casa Lille, dove le acque sono già sufficientemente agitate per il diciottesimo posto nella classifica di Ligue 1 e il contenzioso legale in essere con l'allenatore Marcelo Bielsa, ancora sotto contratto ma sospeso dalle sue funzioni lo scorso 22 novembre. La DNCG, l'organo di controllo finanziario della lega francese ha infatti stabilito di bloccare il mercato in entrata del club nella sessione di gennaio, come conseguenza dell'audizione di ieri nella quale il patron Gerard Lopez e il suo braccio destro Marc Ingla sono stati ascoltati per circa un'ora. In attesa che venga definito il periodo di interdizione e specificato il motivo di una decisione che complica tremendamente le strategie del Lille per trovare a salvare una stagione iniziata tra mille difficoltà, quello che filtra è che questa sanzione sia frutto delle insufficienti garanzie economiche fornite dall'attuale proprietà.

ACQUISTO MISTERIOSO - La misteriosa cordata guidata dall'imprenditore ispano-lussemburghese Gerard Lopez, che aveva provato precedente ad acquisire il pacchetto di maggioranza del Marsiglia, ha rilevato il Lille dall'ex presidente Michel Seydoux (quello della doppietta campionato-Coppa di Francia nel 2011 e con Rudi Garcia allenatore) dopo 15 anni di gestione e nella scorsa estate ha investito circa 70 milioni di euro per rinforzare la squadra. La più onerosa campagna acquisti nella storia de les dogues non è risultata sufficiente a convincere gli organi competenti della solidità economica della cordata di Lopez e, qualora il blocco fosse confermato anche dopo il probabile ricorso, una delle conseguenze peggiori potrebbe la cessione dei peggi pregiati della rosa

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI - I nomi più spendibili sono quelli dei centrocampisti brasiliani Thiago Maia (classe 1997), accostato a Inter e Milan, e Thiago Mendes (1992), autore già di 3 gol in stagione. In caso di smobilitazione, attenzione anche al "solito" El Ghazi, esterno offensivo della scuderia di Jorge Mendes ripetutamente offerto al Milan, a due giocatori che potrebbero fare comodo alla Roma, ancora alla ricerca di una soluzione definitiva per la sostituzione di Salah. Nicolas Pepe, talento classe 1995, sta confermando l'ottima scorsa stagione all'Angers con 4 gol e un assist in 15 partite di Ligue 1, mentre per il brasiliano classe '96 Luiz Araujo si tratterebbe di una scommessa intrigante ma più rischiosa, considerando anche le sue sole 28 presenze con la prima squadra del San Paolo.