E derby sarà. Il Real Madrid raggiunge l'Atletico in finale di Champions League. Il 28 maggio, a Milano, si terrà la rivincita della finale 2014, vinta dalle Merengues ai supplementari. Dopo lo 0-0 dell'Etihad Stadiuma, il Real vince 1-0 contro il Manchester City grazie ad un'autorete, al 20', di Fernando, che devia nella sua porta un cross di Gareth Bale, ancora alla ricerca della prima rete in questa edizione di Champions League. La squadra di Zidane controlla dall'inizio alla fine, andando vicino al raddoppio proprio con il gallese, che colpisce la traversa con un colpo di testa. Gli uomini di Pellegrini, invece, non si rendono mai pericolosi dalle parti di Keylor Navas. Dopo la festa dei Colchoneros di ieri, questa sera toccherà alle Merengues festeggiare. Ma a Milano, il 28 maggio, solo una parte di Madrid potrà gioire. 

SEMIFINALE AMARA - Ancora una volta semifinale amara per Pellegrini, che si ferma sul più bello. Dopo la sconfitta con il suo Villarreal nel 2006 contro l'Arsenal, questa volta è il Real a chiudergli la porta in faccia.