L'uomo della discordia, colui che si è procurato il contestato rigore che al 96' ha eliminato la Juventus dalla Champions League. Parla Lucas Vazquez, l'esterno del Real Madrid commenta l'episodio e attacca: "Non c'è molto da discutere, era calcio di rigore e basta - riporta Marca - Non ci sono dubbi, era rigore. Se ne sta discutendo più in Spagna che in Italia di questo. La verità è che molti ci invidiano per i nostri traguardi, per essere arrivati per l’ottava volta in semifinale. Ma dobbiamo imparare a convincere con questo sentimento, sappiamo che molti gioiscono per le nostre sfortune. La semifinale con il Bayern Monaco? Affronteremo una delle grandi squadre d'Europa, sarà una gran partita. James Rodriguez? E' un amico, ma spero che non arrivi in finale".