Il tecnico del Real Madrid, Zinedine Zidane, ha commentato il ko interno con il Villarreal: "Sappiamo che la situazione che stiamo vivendo è difficile, anche perché è una novità per noi... Quella di oggi è una sconfitta veramente difficile da digerire, non meritavamo assolutamente di perdere. Anche oggi i ragazzi hanno lottato fino alla fine. Purtroppo non abbiamo segnato, la palla non voleva entrare... E nel calcio contano i gol. Ma sono sicuro che questa maledizione si interromperà. Dobbiamo farcela: non si deve mollare, ma andare avanti e pensare alle prossime partite. Le cose possono cambiare molto velocemente. C'è chi dà per morto il Real, chi dice che abbiamo toccato il fondo, ognuno può pensare ciò che vuole, ma è solo un momento no e noi non ci fermeremo, sapendo che possiamo cambiare le cose solo tornando a vincere le partite, dobbiamo cercare di farlo già giovedì (in Coppa del Re col Leganes, ndr), poi domenica e via così...".