Tra le migliori sorprese di questa prima metà di stagione in casa Roma c'è sicuramente il rendimento di Alisson, oggetto misterioso lo scorso anno, che grazie alle sue parate è finito nel mirino di diversi top club europei, Liverpool, Real Madrid e Paris Saint-Germain su tutti. Di questi interessamenti ha parlato lo stesso portiere brasiliano a Sky Sport: "Fa sempre piacere sapere che grandi squadre ti cercano, ma voglio fare bene alla Roma. Ne riparliamo a giugno? Magari sì. Per ora, però, sto a Roma. Abbiamo fatto un grandissimo lavoro per non fare sentire ai tifosi la mancanza di Szczęsny insieme ai miei compagni. Ho lavorato tantissimo e vorrei proseguire su questa strada. Spalletti? È stato importante, ho imparato tanto nel primo anno a Roma quando sono arrivato, sarà bello ritrovarlo. Dobbiamo ritornare sui livelli che eravamo all'inizio per non restare indietro rispetto alle squadre che ci precedono".

ADDIO RINVIATO? - Parole che non chiudono affatto a un possibile addio a fine stagione quando, per motivi di bilancio, i giallorossi molto probabilmente saranno costretti a cedere almeno un big: oltre a Strootman e Nainggolan, anche Alisson rischia di essere tra i sacrificati.