"E' stato coniato un nuovo termine: il gol-nongol". Usa l'ironia Davide Astori per rispondere alle polemiche scatenate dalla sua rete decisiva contro l'Udinese: "L'assistente ha detto che secondo lui non era gol, ma non era facile vedere. L'arbitro ha fatto una chiamata di grande personalità e ha fatto bene - racconta ai microfoni di Roma Radio
Abbiamo fatto una grande partita, l'unica pecca è stata quella di non aver chiuso prima della partita. Abbiamo creato tanto". Sul pari tra Juventus ed Inter: "Ci sono un paio di tv rotte tra i compagni. Ora possiamo superare i bianconeri", conclude il difensore.