Stephan El Shaarawy, attaccante della Roma, ha risposto alle domande dei sostenitori giallorossi sulla pagina Facebook ufficiale del club. 
"Siamo un gruppo molto unito, dopo le vittorie andiamo a cena tutti insieme per stare uniti. I brasiliani ci mettono del loro, sono sempre sorridenti. Ho un bellissimo rapporto con Salah, prima di essere un grande calciatore è una grande persona: umile e maturo, con la testa sulle spalle. Adesso parla in italiano e riusciamo a comunicare. Sono molto legato al paese di mio padre. Mio padre mi legge i complimenti dell'Egitto e mi fa piacere, sono stato in Egitto più di una volta. Il mio idolo era Kakà: l'ho seguito da quando ero piccolo, da quando era al Milan. E' sempre stato un esempio, in campo e fuori. L'ho conosciuto di persona ed era come mi aspettavo".