Il Consiglio d'amministrazione della Roma riunitosi ieri ha convocato l'assemblea degli azionisti per il prossimo 26 ottobre per deliberare in primis sull'approvazione di un aumento di capitale sociale scindibile a pagamento per un ammontare massimo di 120 milioni di euro. La parte ordinaria dell'assemblea dovrà inoltre approvare il progetto di bilancio al 30 giugno 2017. 

La nuova conferenza dei servizi sullo stadio della Roma si chiuderà entro il 28 dicembre 2017, a 90 giorni dalla prima riunione, che è stata fissata al 29 settembre. L'eventuale via libera al nuovo progetto presentato dalla società costruttrice, Eurnova spa, dovrebbe quindi arrivare entro la fine dell'anno. Lo scorso aprile la prima Conferenza dei Servizi si era chiusa con un 'no' al progetto originario del nuovo impianto sportivo. Un progetto poi modificato con una drastica riduzione delle cubature. Una modifica che ha avuto il via libera anche dall'Assemblea capitolina che a giugno ha votato la nuova delibera sul pubblico interesse.