Arrigo Sacchi, ex tecnico del Milan, parla a gianlucadimarzio.com di Eusebio Di Francesco: "Allenatori? Mi piacciono quelli che cercano di giocarsi la partita in modo positivo. Di Francesco è uno di questi. Amo chi crede nel proprio lavoro e lo dimostra con i fatti, giocandosi la partita con un calcio offensivo, un calcio di dominio. Poi dipende molto dal club in cui sei. Ci sono quelli che ti consentono di stare meglio o peggio. Però Eusebio è uno di questi, che ha messo al centro del progetto la squadra, il gioco, la bellezza, le emozioni, i sincronismi, le collaborazioni, non solo la motivazione. Non si sente mai parlare di gioco, perché essendo un elemento astratto si pensa che non sia importante. Noi badiamo più ai piedi che al cervello, alleniamo più i piedi che il cervello".