Il nome di Emanuele Giaccherini è una vecchia suggestione di mercato che ciclicamente ritorna a circolare a Genova, sponda Sampdoria. L'esterno di proprietà del Napoli è già stato accostato al club blucerchiato già nelle scorse finestre di trasferimento, e anche adesso che il suo agente ha aperto ad un possibile addio a gennaio il Doria viene citato nel novero delle destinazioni papabili. "Giuntoli non lo sento, ma se prendono un altro esterno alto penso che Emanuele diventerà un giocatore cedibile", ha detto ieri il suo procuratore Valcareggi a Radio Marte. Parole che suonano come un avvertimento alla società di De Laurentiis.

Secondo alcuni quotidiani, il Napoli potrebbe provare a inserire il nome di Giaccherini (seguito anche dalla Fiorentina) in un'eventuale trattativa per Fabio Quagliarella. E' altamente improbabile però che la Samp accetti un'eventualità del genere. I vertici blucerchiati sono stati piuttosto chiari in merito: a gennaio non ci saranno cessioni eccellenti, tutti i pezzi pregiati di Marco Giampaolo rimarranno a Genova sino all'estate. In particolare Fabio Quagliarella, che stravede per Giampaolo e che è ampiamente ricambiato dall'allenatore. Il numero 27 è uno degli elementi cardine della formazione genovese, di cui è anche capitano quando Regini non viene schierato titolare: difficile che la Samp se ne previ in piena corsa per l'Europa.