Il momento di crisi di risultati della Sampdoria, dopo un avvio entusiasmante, non ha affatto scoraggiato i tifosi blucerchiati. Anche perchè questa Samp, nelle prime 5 partite di campionato, ha deluso soltanto a Bologna. Contro il Milan e contro la Roma, il pubblico ha apprezzato l'impegno e la buona prestazione degli uomini di Giampaolo, due caratteristiche che si augura di rivedere già a Cagliari.

La trasferta in terra sarda, però, è storicamente impegnativa e insidiosa per la Samp. Lo sanno bene i due principali gruppi organizzati della Gradinata Sud, gli Ultras Tito Cucchiaroni e i Fedelissimi 1961, che hanno deciso di dare la carica alla squadra in vista della gara di lunedì.  

Tramite i loro siti ufficiali gli Ultras Tito e i Fedelissimi infatti hanno invitato tutti i tifosi ad accompagnare idealmente il volo della Sampdoria verso la Sardegna, dandosi appuntamento domenica presso l'Aeroporto Cristoforo Colombo per incitare i giocatori.

"Mostriamo ai nostri ragazzi l'orgoglio, lo sconfinato amore, la determinazione che rende la Sampdoria, e i suoi tifosi, unica. (...) Tanti sono giovani, arrivati da poco. Questi ragazzi hanno bisogno di noi. Sta a noi trasmettergli, con la nostra presenza e passione, il senso più profondo dei colori che indossano quando scendono in campo" scrivono gli Ultras Tito.

Concetto ripreso anche dai Fedelissimi: "I risultati faticano ad arrivare, ma la squadra sta dimostrando valore sia sul piano del gioco che sul piano del carattere, che è ciò che più ci importa! Domenica saremo lì ad aspettarla, a guardarla negli occhi, a farle capire che la Sud la ama con tutto il suo cuore, saremo lì ad accendere qualcosa in più nella testa  e nell'anima della squadra"