La Sampdoria è alle prese con alcuni rompicapo di mercato. La situazione di Skriniar e Torreira, ad esempio, ma pure quella legata al futuro di Patrik Schick. L'attaccante blucerchiato è sulla bocca di tante società, italiane ed estere, che si sono fatte ingolosire da questo attaccante giovane eppure già cinico e di notevole impatto sulla Serie A.

A tentare le pretendenti è anche la clausola di Schick, fissata a 25 milioni di euro. Qualche giorno fa si era diffusa l'indiscrezione che la Samp avesse in programma per lunedì prossimo un incontro con l'agente del centravanti ceco, con l'obiettivo di adeguare il suo contratto alzando la clausola sino a 40 milioni.

Secondo l'edizione odierna de Il Secolo XIX, però, la Samp avrebbe smentito di avere in programma incontri con Paska, procuratore di Schick. Oltretutto la volontà dell'agente sarebbe quella di tenere invariata la clausola rescissoria, così da poter avere un maggior numero di opzioni a giugno.