Nonostante la sconfitta maturata contro la Juventus, la Sampdoria si può ritenere soddisfatta della prestazione offerta al cospetto dei Campioni d'Italia. Di sicuro, ad essere felice per quanto visto sul prato del Ferraris è il responsabile dell'Area Tecnica blucerchiata Daniele Pradè, che ha incontrato i cronisti in zona mista al termine del match:

"Puggioni? Complimenti, giocare queste gare dopo che stai tanto fermo vuol dire che sei un professionista e che con la testa sei dentro alle situazioni" attacca il dirigente doriano analizzando la prestazione offerta dal numero uno doriano. "Sfidavamo una squadra che può fare il Triplete, siamo rimasti dentro la gara per colpirli nel momento in cui loro sarebbero calati. Era una gara che poteva finire in parità, queste gare ci dicono tantissimo sia per il presente che per il futuro, anche a noi dirigenti" continua Pradè, come riporta Sampdorianews.net.

"Quagliarella? Penso di non dire un’eresia, in questo momento è una delle punte migliori in Italia e meriterebbe la Nazionale - conclude poi Pradè -. Dà fastidio tutti, è un ‘rompipalle’ per le difese. Complimenti a lui perché il lavoro paga".