La Sampdoria deve affidare la sua fascia destra ad un giocatore di sicura affidabilità, considerando la stagione altalenante di Jacopo Sala e l'inesperienza di Bartosz Bereszynski, alla prima stagione di Serie A. Per questo i blucerchiati hanno spostato l'attenzione su giocatori come Rispoli del Palermo, ma c'è anche un altro profilo che stuzzica la dirigenza doriana: è un volto noto al pubblico genovese, perchè si parla di Lorenzo De Silvestri.

L'esperienza al Torino di Lollo potrebbe essersi già conclusa. Anche perchè in stagione il laterale ha disputato solo 14 presenze, chiuso in granata dall'esplosione di Zappacosta. Secondo Sampnews24.com i vertici di Corte Lambruschini avrebbero sondato il terreno, e non è escluso che l'idea in futuro non possa trasformarsi in una vera e propria trattativa. L'ostacolo principale è rappresentato dal costo del cartellino di De Silvestri. Cairo in estate ha versato a Ferrero 4 milioni (bonus compresi) per averlo, e vorrebbe incassare la stessa cifra dalla cessione. La Samp, però, non sembra intenzionata a pagare un importo del genere per riavere l'ex Lazio e Fiorentina. Determinante in questa situazione potrebbe essere la volontà del giocatore di lasciare Torino, un particolare che potrebbe spingerlo verso Genova.